Pagati un euro l’ora, arrestati i loro due datori di lavoro

Al limite dello schiavismo. I carabinieri hanno arrestato ieri due fratelli (e denunciato il loro anziano padre) per avere costretto in condizioni disumane cinque romeni a lavorare in aziende zootecniche al confine tra il Calatino e la provincia di Siracusa: lavoravano in nero, senza copertura sanitaria e previdenziale, per oltre 15 ore al giorno, con […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.