Niente vitalizio per la condanna? Andrà alla moglie

Pensioni - Sentenza del “tribunale” della Camera per Sidoti
Niente vitalizio per la condanna? Andrà alla moglie

Per l’ex deputato condannato in via definitiva non c’è niente da fare: domanda respinta e addio al vitalizio. Ma per sua moglie no, il diritto alla reversibilità dell’appannaggio resiste, perché “nessuno può essere esposto alle conseguenze di fatti che non dipendono dalla propria volontà”. E poi, l’esclusione di un tale diritto per i familiari di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.