Il record del Messico

Una violenza ogni 26,7 ore e 41 omicidi
Il record del Messico

In questi ultimi sei anni con Enrique Peña Nieto del Partito rivoluzionario istituzionale al potere (ieri l’uscita di scena con le elezioni presidenziali), in Messico è raddoppiata la percentuale dei giornalisti uccisi. Un recento rapporto dell’associazione Articolo 19 conta ogni 26,7 ore un’aggressione violenta a un giornalista in Messico. La situazione è addirittura peggiorata rispetto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.