“Il cappello è insanguinato”. A Trento anarchici e tirolesi contro l’adunata degli alpini

Domenica il ritrovo delle penne nere, ma c’è chi ribatte: “Al massimo è macchiato di vino”
“Il cappello è insanguinato”. A Trento anarchici e tirolesi contro l’adunata degli alpini

C’è chi pensa che il loro cappello sia sporco di sangue e chi, al massimo, di vino. E per i tirolesi il loro arrivo è una provocazione “fascista”. A Trento domenica c’è l’adunata degli alpini: una manifestazione simbolica, in una città che cento anni fa tornava italiana alla fine della Prima guerra mondiale. Le penne […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.