I ricchi, i poveri e il G20: Buenos Aires in crisi nera

Città blindata da 22 mila agenti, residenti invitati a sfollare: restano gli indigenti
I ricchi, i poveri e il G20: Buenos Aires in crisi nera

Baires, il vezzeggiativo usato dagli appassionati di tango per riferirsi alla Capitale dell’Argentina, da oggi e per tutta la durata del G20 sarà una città chiusa. Tutti i voli su Buenos Aires sono stati deviati e i treni, le metropolitane e tutti i trasporti pubblici cancellati per la durata del summit, poiché le forze dell’ordine […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2019 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.