Hare Krishna senza pace “Discriminati dai politici”

Enti di culto - Anche stavolta salta il riconoscimento governativo: “Qualcuno vuole così”
Hare Krishna senza pace “Discriminati dai politici”

Da sette anni lavorano affinché il movimento Hare Krishna diventi un ente di culto riconosciuto come le altre religioni. Da tre anni il Consiglio di Stato ha dato il suo parere favorevole, ma da allora i fedeli italiani non hanno avuto risposte dal governo. Sebbene l’Associazione internazionale per la coscienza di Krishna sia stata fondata […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora


entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora

© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.