Gladio-Br, la fuga di notizie e lo Stato “contro Moro”

Gladio-Br, la fuga di notizie e lo Stato “contro Moro”

Il rapimento di Aldo Moro ha avuto due dimensioni: la prima relativa alla gestione del prigioniero che seguì le procedure di un normale sequestro di persona; la seconda, di carattere spionistico-informativo, funzionale a raccogliere il maggior numero possibile di dati sensibili sulla sicurezza interna dell’Italia e quella atlantica, oltre, ovviamente, a notizie sulle stragi e […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora


entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora

© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.