Giornalisti e sciiti, l’Isis li vuole annientare

Kamikaze a Kabul - Attacco di estremisti a centro culturale e un’agenzia di stampa: 41 uccisi, 84 feriti
Giornalisti e sciiti, l’Isis li vuole annientare

Nel centro culturale sciita, a Kabul, in un edificio che ospita anche gli uffici dell’agenzia di stampa AVA, è in corso un dibattito sul 38esimo anniversario dell’invasione sovietica: irrompe un kamikaze – ore dopo si parlerà di più assalitori – ed è un massacro: 41 morti, 84 feriti. Qualche ora prima si era appreso che […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.