Ferrovie-Anas, Renzi rivendica il blitz sulle nomine renziane

Ferrovie-Anas, Renzi rivendica il blitz sulle nomine renziane

Due giorni fa, a camere sciolte e senza preavviso, il governo Gentiloni ha colto l’occasione del conferimento alle Ferrovie delle azioni Anas in mano al ministero del Tesoro per dare un nuovo mandato di tre anni al cda e all’amministratore delegato delle Fs Renato Mazzoncini, voluto nel 2015 da Matteo Renzi. Il cda è pieno […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.