Fascismo. I fatti di Macerata sono l’esatto opposto di quelli di Genova nel 1960

  Dopo i fattidi Macerata, mi angoscia il silenzio della gente e il politicamente corretto dei partiti. Nell’intento di non esasperare gli animi non si manifesta con gli atti e le parole. Perché lasciare spazio a questi violenti nazisti? Partiti, sindacati, Anpi, esponenti della società civile, sveglia! È necessaria la presenza di tutti per riportare […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.