Ex ambasciatore italiano in Iraq rischia il processo

Ex ambasciatore italiano in Iraq rischia il processo

Rischia di finire sotto processo l’ex ambasciatore italiano in Iraq, Marco Carnelos, accusato dalla Procura di Roma di corruzione per l’esercizio della funzione. Secondo il procuratore aggiunto Paolo Ielo e il sostituto procuratore Giuseppe Diodato avrebbe ricevuto la promessa di una tangente da 100/150 mila dollari da parte di un capo di un gruppo del […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.