È ancora in coma il ragazzo colpito dal proiettile vagante

È ancora in coma il ragazzo colpito  dal proiettile vagante

Ieri erano ancora critiche le condizioni del 14enne Luigi P., ricoverato nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Caserta dal 23 dicembre, quando è stato ferito da un proiettile vagante mentre era con degli amici sul corso principale di Parete, comune del Casertano al confine con la provincia di Napoli. L’adolescente, cui i sanitari hanno estratto […]

Per continuare a leggere questo articolo entra ne Il Fatto Social Club
Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.