Dragonfly, internet in salsa pechinese che non piace ai creativi di Mountain View

Google in Cina - Il motore di ricerca censurato indigna i dipendenti
Dragonfly, internet in salsa pechinese che non piace ai creativi di Mountain View

Sono 1400 i dipendenti di Google che hanno scritto una lettera ai vertici della propria azienda per chiedere chiarimenti sul progetto Dragonfly, il motore di ricerca – censurato in partenza – che sta progettando di lanciare sul mercato cinese. Nella missiva, resa nota dal New York Times, gli impiegati hanno fatto notare come il progetto […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.