Dalla Consob ai carabinieri, Renzi non conta più nulla

Gentiloni e Mattarella impongono un drastico rinnovo a Forze armate e istituzioni: arrivano solo tecnici lontani dai partiti
Dalla Consob ai carabinieri, Renzi non conta più nulla

Con le nomine decise ieri dal Consiglio dei ministri è ufficialmente iniziato il dopo-Renzi: nessuno dei vertici di autorità indipendenti e forze armate nominato è riconducibile al segretario Pd, che sembra non aver avuto un ruolo nel processo di selezione. Dopo le polemiche che hanno accompagnato l’uscita di Giuseppe Vegas dalla Consob, l’autorità che vigila […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.