Dal Fallo Pagano al rosario di Salvini

Dal Fallo Pagano al rosario di Salvini

Ci manca la Lega pagana più che la padana: le teste cornute, la paccottiglia celtico-druidica, le ampolle sacre, le pinte di birra a bagnare il rito orgiastico della secessione a venire, il turpiloquio di Bossi e la glorificazione del Dio Fallo, che la Lega aveva inopinatamente “duro”, per metterlo così colà dove si puote alla […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.