Amianto all’Enichem sarda: tante vittime senza diritti

Ottana (Nuoro) - 137 morti, 160 ammalati. I primi sintomi hanno iniziato a comparire a inizio anni 90. Ma per l’Inail non c’era pericolo
Amianto all’Enichem sarda: tante vittime senza diritti

Al petrolchimico di Ottana (Nuoro), che cinquant’anni fa promise il riscatto industriale alla miseria della Sardegna centrale, sono morti di amianto in 137, altri 160 sono gravemente ammalati. La Cgil ha messo in campo il segretario confederale Maurizio Landini per chiedere giustizia e, soprattutto, un risarcimento per vittime e vedove: “La salute e la sicurezza […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.