Agenzia spaziale: giochi politici e ricerca c’entrano poco con la cacciata Battiston

Negli ultimi anni l’Italia ha perso la sua posizione dominante in Europa
Agenzia spaziale: giochi politici e ricerca c’entrano poco con la cacciata Battiston

Un siluramento che ha decisamente diviso: diviso il governo, tra Lega promotrice e Cinque Stelle ignari, l’opinione pubblica tra sostenitori dell’autorevolezza e scettici, gli esperti tra sostenitori di uno spazio orientato alla ricerca e uno orientato alla difesa. La revoca di Roberto Battiston da presidente dell’Asi, l’Agenzia spaziale italiana, ha puntato il faro su un […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.