Benevento, un voto costa 50 euro. L’indagine sulla lista che ha appoggiato Mastella

Chiesta la proroga indagini su Armando Salierno, il presentatore dell’Udc, delegato dal commissario regionale. All'origine c'è un esposto-querela alla Digos di una candidata non eletta dello scudocrociato, l’avvocato Donatella Parente
Benevento, un voto costa 50 euro. L’indagine sulla lista che ha appoggiato Mastella

Ben 1.500 euro per un pacchetto di 30 voti, 7.500 euro per un servizio completo: 30 voti di altrettanti rappresentanti di lista, assoldati non solo per esprimere la preferenza ma anche per presidiare il seggio elettorale. Sarebbe stato questo il “tariffario” a Benevento durante la campagna elettorale per le amministrative del maggio e giugno 2016 […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€

Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.