18 anni di carcere per il capo del colosso assicurativo Anbang

18 anni di carcere per il capo del colosso assicurativo Anbang

Wu Xiaohui, fondatore ed ex numero uno del colosso assicurativo Anbang, è stato condannato a 18 anni di carcere per frode, tra pratiche ingannevoli e storno di 65,25 miliardi di yuan (pari a 10,4 miliardi di dollari) a società da lui direttamente controllate. Anbang ha promosso negli ultimi anni uno shopping aggressivo a livello mondiale, […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

In offerta per il primo mese a solo 1€*

(*successivamente 17,99€ / mese)
Entra ne Il Fatto Social Club

In offerta per il primo mese a solo 1€

Abbonati ora
© 2009-2018 RIPRODUZIONE RISERVATA - Il Fatto Quotidiano - Ti preghiamo di usare i bottoni di condivisione, e di non condividere questo articolo via mail o postarlo su internet, il giornalismo indipendente ha un costo, che può essere sostenuto grazie alla collaborazione dei nostri lettori.