Azioni di contrasto

Una stanza per le donne che hanno subito violenza: il progetto nazionale

I protocolli ministeriali - L'associazione Soroptimist International lavora al fianco delle forze di polizia per mettere a disposizione delle vittime luoghi sicuri e rassicuranti. Finora sono stati creati 220 spazi presso commissariati e caserme, oltre a corsi di formazione per allievi carabinieri

Di Federica Crovella
24 Gennaio 2023

Nessun simbolo istituzionale, alle pareti colori chiari e rilassanti, tavolo e poltroncine. Solo il sistema di telecamere a circuito chiuso e un pc lasciano pensare che dietro ci sia qualcosa di molto più grande. Così si presentano le aule d’ascolto nate nell’ambito del progetto nazionale Una stanza tutta per sé…subito, avviato in Italia con lo […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 11,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono stati modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui