nonc'èdiche

Il carbone sulla chiappa, i segreti della dea Venere e il macellaio furbastro

4 Dicembre 2022

Dai racconti apocrifi di Giacomo Casanova. A Venezia, Repubblica laboriosa e tranquilla dove ognuno pensa ai casi suoi e Dio provvede, c’era un certo macellaio dal petto pieno di pelo al quale si leggeva in viso, scuro di sole e di voglia, un’indifferenza birbona, tenuta sveglia da un desiderio fanciullesco di piacere. Aveva un’imperiosità sbrigativa […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 11,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono stati modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui