Intervista al regista

Peter Greenaway: “Mai preso sul serio il cinema”

Restaurato il suo capolavoro - Voglio lasciare una eredità. Sto finendo un biopic su Brancusi e ho in cantiere “Lucca Mortis” con Freeman: è possibile avere una fine felice?

Di Federico Pontiggia
30 Novembre 2022

Peter Greenaway, il film che l’ha rivelato, I misteri del giardino di Compton-House, quarant’’anni dopo è nelle sale restaurato. Soddisfatto? 1982, sono passate due generazioni. Il 16mm dell’’originale non si usa più, ero molto in apprensione per il restauro, ma ne sono felice: la nuova copia in 4k è bella, l’’abbiamo battezzata alla Mostra di […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 11,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono stati modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui