viale mazzini

Meloni e Fuortes litigano, nomine Rai ferme. E il Tg2 protesta: “Serve subito un direttore”

30 Novembre 2022

Giornalisti del Tg2 in rivolta. L’ennesima fumata nera sul nuovo direttore arrivata ieri dal Cda di Viale Mazzini (dove si è preso atto di una previsione di bilancio in pareggio per il 2022) non è piaciuta ai cronisti del telegiornale rimasto senza guida dopo il trasloco di Gennaro Sangiuliano al governo. A farne le veci […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 11,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono stati modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui