La rivolta

Cina sottosopra, scontri in piazza. I manifestanti: “Xi, ora dimettiti!”

Protesta dei fogli bianchi - Il sistema vacilla. La contestazione parte da giovani e studenti e dilaga dalle università alle strade per chiedere “democrazia”

28 Novembre 2022

Anche un foglio bianco può diventare un segno di protesta. Nella Cina di Xi Jinping, dove il controllo sociale è ai massimi storici, la popolazione sta ricorrendo a vari espedienti per mostrare la propria insofferenza nei confronti delle ferree politiche anti-Covid. “Abbiamo cantato l’inno nazionale e l’Internazionale e abbiamo gridato: la libertà prevarrà, no ai […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 11,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.