Lo spartiacque

Verona, 1976: un processo per stupro, la prima mobilitazione contro il sistema

Contro la cultura patriarcale - “Mai più sole contro la violenza sessuale” è un volume in cui Nadia Maria Filippini, socia fondatrice della SIS e docente di Storia delle donne, ci restituisce una storia tralasciata – in parte volutamente – del femminismo italiano. Un dibattimento divenne azione politica contro la parzialità delle istituzioni giudiziarie e la vittimizzazione secondaria

Di Nadia Maria Filippini
18 Novembre 2022

“Mai più sole contro la violenza sessuale”: in un prezioso lavoro di ricerca e di ricostruzione, Nadia Maria Filippini, socia fondatrice della SIS, già docente di Storia delle donne presso l’Università di Venezia Ca’ Foscari, ci restituisce una storia tralasciata – in parte volutamente – del femminismo italiano. Il libro, edito da Viella, ricostruisce una […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 11,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono stati modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui