Il voto post Cartabia

Csm, dominano MI e Area. Non entrano Woodcock e Palazzi (il pm del caso Consip)

24 Settembre 2022

Habemus i nuovi 20 togati (non più 16) del Csm e la prova provata che la riforma Cartabia il potere delle correnti non lo ha neppure scalfito, anzi, lo ha consolidato. Hanno stravinto, conquistando tutti i seggi con il maggioritario bi-nominale e pure quelli con il proporzionale, Magistratura Indipendente, la corrente conservatrice, e Area la […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.