Housing sociale

Case a Sant’Agnello, si rompe il fronte acquirenti-costruttori

La lunga vicenda giudiziaria - Una signora, su 53 famiglie che hanno comprato le abitazioni, ha deciso di costituirsi parte civile nel processo per abuso d’ufficio, falso e lottizzazione abusiva a carico del sindaco di FdI. Ora cosa farà il Comune?

21 Settembre 2022

C’è una svolta nel caso dei 53 appartamenti di housing sociale a Sant’Agnello sequestrati nel 2020 dalla magistratura di Torre Annunziata con accuse di abuso d’ufficio, falso e lottizzazione abusiva. Uno degli acquirenti ha rotto un fronte compatto a braccetto degli imprenditori edili e degli organi politici locali, ed ha deciso di costituirsi parte civile […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.