Respinta richiesta Amara

“Falso complotto Eni, no atti a Brescia”

Di Fq
6 Luglio 2022

La procuradi Milano ha rigettato la richiesta di trasmettere a Brescia gli atti dell’indagine sul cosiddetto “falso complotto Eni” avanzata da Piero Amara, il legale siciliano tra gli indagati nella vicenda e al centro di alcuni casi giudiziari che riguardano la compagnia petrolifera italiana. A quanto risulta all’Ansa, i pm hanno solo separato e trasmesso […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui