Felice Chilanti

Chilanti, l’italiano scomodo dimenticato dagli editori

Anniversari - Quarant’anni fa moriva il narratore amico di Pound e Gatto. Un fasciocomunista controverso, autore di grandi inchieste contro la mafia

Di Massimo Novelli
28 Giugno 2022

Quarant’anni fa moriva Felice Chilanti (Ceneselli Alto Polesine, 1914-Roma, 1982), giornalista e narratore di indubbio valore. Fascista di sinistra in gioventù, quindi partigiano e comunista del gruppo trotzkista di Bandiera Rossa, poi nel Pci (ma assai critico verso il partito), era stato amico di Alfonso Gatto, di Vittorio Sereni e di Ezra Pound, che infatti […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.