Crisi energetica

Il favore di Cingolani al Gse: occuparsi anche degli stoccaggi statali di gas

Dopo il rinvio sul “price cap” - Il titolare del Mite vorrebbe rendere il Gestore dei servizi energetici, società pubblica che si occupa di fonti rinnovabili, fornitore di ultima istanza per il settore gas, affiancandolo a Snam. Ma esiste già un altro ente per questo

27 Giugno 2022

Al Consiglio europeo di venerdì scorso non è passata la linea italiana sul tetto europeo al prezzo del gas. Una sconfitta per il premier Mario Draghi, considerati tempi e modalità, che ha innescato una corsa ai ripari. Con il rinvio della discussione a ottobre è, infatti, aumentato il rischio per l’Italia di restare senza gas. […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.