Senigallia (Ancona)

“Mario” era Federico e ha smesso di soffrire. È il primo caso di suicidio assistito in Italia

Di Stefano Baudino
17 Giugno 2022

Si è spento ieri mattina Federico Carboni, il 44enne di Senigallia fino a oggi conosciuto come “Mario”, che ha scelto di svelare la sua vera identità solo dopo la morte: è il primo cittadino italiano ad aver ottenuto l’accesso al suicidio medicalmente assistito, che la Corte costituzionale ha reso legale con la sentenza 242/2019 sul […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 11,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.