Crisi nera

Le immatricolazioni calano da dieci mesi

Il mercato europeo perde il 12,5 per cento e le vendite crollano di un terzo dalla pandemia

Di Fq
17 Giugno 2022

La crisi dei semiconduttori e le conseguenze del conflitto in Ucraina – su tutte la scarsa disponibilità delle materie prime e il relativo aumento dei prezzi – continuano a picchiare duro sul mercato dell’auto del Vecchio continente. Le immatricolazioni sono in picchiata da 10 mesi consecutivi e l’ultimo dato diffuso ieri, quello di maggio, racconta […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui