Procura di Milano

“Gli appalti di Eni? Nel mondo di Renzi comanda solo lui”

È il 2014 - L’imprenditore Bigotti cerca contatti nell’ente tramite Amara. E Bacci, ex Giglio magico, gli sconsiglia l’ad Descalzi: decide l’ex premier

29 Maggio 2022

Alle 14 e 51 del 18 dicembre 2014, nell’ufficio romano dell’imprenditore Ezio Bigotti – patron della società Exitone, definito dall’ex legale esterno dell’Eni, Piero Amara, il “re” del facility management – va in scena un colloquio registrato dalle telecamere di sicurezza. Nell’ufficio sono presenti Amara, Bigotti, Andrea Bacci (all’epoca importante “petalo” del Giglio magico renziano) […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.