IlSabatodelVillaggio

Il sospetto di Conte e le grandi manovre in vista delle elezioni

14 Maggio 2022

“Niente è più difficile da annegare di un sospetto, perché niente torna di continuo a galla più facilmente” (da “Il sospetto” di Friedrich Dürrenmatt – Adelphi, 2022 – pag. 22) A pensar male si fa peccato, ironizzava una vecchia volpe della politica italiana come Giulio Andreotti, ma spesso ci si indovina. Non sappiamo se Giuseppe […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.