Catalani intercettati, Sanchez fa pulizia nei servizi segreti

Il premier ha destituito la direttrice dei servizi spagnoli, Paz Esteban: così il governo le addossa la responsabilità degli ascolti  “illegali” con il software spia israeliano Pegasus. Sì al pacchetto di misure anti-rincaro del gas. Polemiche per la nuova legge sull'aborto

13 Maggio 2022

A che punto eravamo. Il caso dello spionaggio a leader e rappresentanti della società civile dell’indipendentismo catalano ha avuto sviluppi significativi questa settimana. Primo: la destituzione da parte del premier Pedro Sanchez della direttrice dei servizi spagnoli, Paz Esteban, a cui il governo così addossa la responsabilità delle intercettazioni “illegali” con il malware spia israeliano […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.