Lettera da Ankara

Erdogan fa condannare attivisti e filantropi, ma accoglie i russi in fuga

La "democratica" Turchia - Chi teme un'ulteriore repressione del dissenso e dei propri diritti si sta rifugiando soprattutto a Istanbul. Eppure il Parlamento europeo giusto ieri ha adottato una risoluzione che condanna l'ergastolo inflitto a Osman Kavala, che nel 2013 tentò di mediare tra il governo e i ragazzi di Gezi Park

6 Maggio 2022

Sono sempre più numerosi i cittadini della Federazione russa che hanno deciso di lasciare il Paese natale per vivere sull’altra sponda del Mar Nero, ovvero in Turchia, soprattutto a Istanbul. Grazie al fatto che da anni i russi sono abituati a frequentare la Turchia per turismo o per affari, ora, in seguito alla decisione del […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 9,99€ per il primo mese
Dopo 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.

Gentile utente ti informiamo che gli articoli 4 e 6 delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori” relativi, in particolare, all’accesso ai contenuti e alle notizie pubblicate sul sito sono state modificati.

Ti invitiamo quindi a prendere visione della nuova versione delle “Condizioni di Utilizzo dei Servizi offerti tramite registrazione ai Lettori”, cliccando qui