Inchiesta Moby

“Mi serve credito”. E Letta raccomandava Onorato

Le carte - A novembre 2019 l’armatore gli chiede di intercedere presso Unicredit Mediolanum, Cdp e Illimity. E l’ex sottosegretario si spende in prima persona

Di Davide Milosa e Marco Franchi
29 Gennaio 2022

Non solo Beppe Grillo, i parlamentari 5Stelle, dem e della Lega. Nelle 300mila email e chat sequestrate a Vincenzo Onorato dalla procura di Firenze nell’indagine sulla fondazione Open di Matteo Renzi, emergono i rapporti tra l’armatore di Moby e Gianni Letta, l’uomo in più dei governi Berlusconi, già sottosegretario di Stato presso la presidenza del […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.