L’assemblea Pd

Letta si aggrappa al “nemico” Renzi per pressare Salvini

La trattativa - Oggi ancora scheda bianca: il vertice nella notte con i capi di Lega e M5S. Resiste il nome del premier

27 Gennaio 2022

“È tutto completamente per aria e non per colpa nostra”. Con queste parole ieri sera Enrico Letta ha aperto la riunione dei Grandi elettori del Pd. Un’affermazione tanto onesta, quanto disarmante. Anche se poi in parte mitigata da una certezza: “Venerdì avremo un Presidente super partes”, dice. Mentre il tam tam del Nazareno parla in […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.