La perla dei questori: il seggio drive-in è fuori dalla Camera, ma anche dentro

23 Gennaio 2022

La soluzione, come noto, è fantasiosa e magari opinabile: i contagiati voteranno nel parcheggio di Montecitorio. Ma la forma per giustificare la liceità del drive-in è addirittura sublime. Bisogna leggerle, le parole dei questori: “È prevista l’espressione del voto in un’apposita postazione ubicata presso l’area esterna di pertinenza della Camera, e dunque rientrante nella sede […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.