Lettera da Tokyo

Covid, il Giappone è chiuso ma i marines inguaiano Okinawa

Non per tutti - La nuova ondata pandemica potrebbe essere partita dalle basi militari statunitensi. All’inizio di gennaio i contagi registrati inizialmente nella sede U.S. Camp Hassen si erano già diffusi in altre otto strutture, e questo perché non vigono le stesse regole di contenimento. Il tutto mentre nel Paese ancora non si può entrare

13 Gennaio 2022

Tredicimila nuovi contagi registrati a fine settimana riportano il Giappone in tilt da Covid-19, con conseguenti nuovi ordini di stato d’emergenza sparsi per l’arcipelago. Le varianti Omicron, Delta, e chi sa quali altre, stanno effettivamente moltiplicando i casi nella capitale e nelle maggiori città, la particolarità è che la nuova ondata pandemica (dopo il sostanziale […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.