Bitcoin e dintorni

Criptovalute: perché il 2022 sarà l’anno delle regole

La sfida del quadro comune - Dopo essere cresciuto del 550% nel 2021 ed essere stato insidiato da truffe e attività di riciclaggio di denaro della criminalità organizzata, ora il mercato dei token e della finanza decentralizzata va incontro a una stretta legale sulle transazioni

10 Gennaio 2022

L’anno che si è appena chiuso ha visto il boom che ha definitivamente consacrato nell’attenzione pubblica le criptovalute, ma non sempre in senso positivo. Quello che si apre sarà quindi decisivo per il futuro di questi strumenti digitali: ne sono consapevoli soprattutto le autorità di regolazione internazionali, che vedono il 2022 come il passaggio chiave […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.