India

Modi, botte ai cristiani e inviti al Papa

Persecuzione - Negli ultimi 9 mesi oltre 300 chiese sono state assaltate dagli induisti

3 Dicembre 2021

Non sono solo i cittadini indiani di religione islamica la prima minoranza religiosa del subcontinente, a subire da tempo la violenta deriva sovranista-induista del governo di Narendra Modi. Alla fine di ottobre il primo ministro indiano (cresciuto nelle file della gioventù del partito nazionalista induista Bjp di cui ora è leader), incontrando Papa Francesco in […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.