Minacce e prebende

Crimini in Yemen, L’Arabia Saudita blocca le indagini dell’Onu

L’Arabia Saudita ferma il dossier che denuncia 100 mila morti e il Paese ridotto alla fame

2 Dicembre 2021

Il ruolo dirimente giocato dall’Arabia Saudita nel fallimento del voto, tenutosi lo scorso 7 ottobre, presso il Consiglio per i diritti umani delle Nazioni Unite (HRC), allo scopo di prolungare l’indagine indipendente sui crimini di guerra commessi nello Yemen, sta emergendo sempre più chiaramente. Pur non essendo un Paese membro dell’Hrc, Ryad è riuscita nell’intento […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.