Insider

Csm e voto per i consiglieri: diviso il “parlamento” Anm

Questioni di toghe - Per un solo voto non è stato approvato il documento presentato dalla centrista Unicost, che si è schierata per la proposta sul cosiddetto voto singolo trasferibile, prospettato dalla commissione voluta dalla ministra della Giustizia Marta Cartabia

10 Novembre 2021

L’Anm non è riuscita a trovare una posizione se non unitaria, almeno maggioritaria, sul sistema elettorale per rinnovare i consiglieri del Csm e sul quale il Parlamento, dato che le elezioni sono a luglio prossimo, deve legiferare entro maggio. Domenica scorsa, il “parlamentino” dell’Anm, il comitato direttivo centrale, si è diviso e nessuno dei diversi […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.