L’emergenza

Scuola, tornano i tagli: a rischio 30mila “Ata” senza un rinnovo

Organico “covid” - Scadono nel 2021, ma il governo s’è scordato la proroga

9 Novembre 2021

I primi di gennaio trenta mila Ata (collaboratori scolastici e amministrativi) verranno sostanzialmente licenziati e i presidi si troveranno con molti bidelli in meno sui quali avevano puntato per gestire l’emergenza pandemica. È l’ennesimo pasticcio del Governo Draghi sul tema scuola. A settembre il ministro dell’Istruzione Patrizio Bianchi aveva annunciato in pompa magna che anche […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.