Oro nero

Cop26, i big dell’inquinamento sono i gruppi petroliferi nazionali

Greggio di Stato - Le società nazionali del petrolio (NOCs) producono più della metà del greggio e del gas estratto nel mondo. Colossi come Saudi Aramco, responsabile da sola del 3,5% delle emissioni mondiali di CO2, sono i veri protagonisti del mercato mondiale

9 Novembre 2021

Alla COP26 in corso a Glasgow l’attenzione del mondo si è concentrata sui grandi inquinatori “occidentali”, in primo luogo sulle società petrolifere europee e americane (acronimo inglese IOCs), da Exxon a Shell. Se queste società, Enrico Mattei le chiamava le “sette sorelle”, hanno segnato l’avvento del petrolio dopo la Prima guerra mondiale, il loro dominio […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.