Il blablabla in Scozia

Cop26. Clima, Italia retrocessa. Le colpe dell’Europa su agroalimentare e gas serra

Il grosso è show - Mentre i politici fanno passerella a Glasgow, il riscaldamento globale sta già riducendo la filiera mondiale del cibo: a livello agricolo si sono persi sei anni di miglioramento della produttività. Eppure il settore è una dei principali cause delle emissioni globali di inquinanti. La Ue predica bene ma non ha inserito il metano zootecnico nella sua strategia di riduzione delle emissioni e nemmeno il nostro Paese brilla per coerenza

9 Novembre 2021

Mentre a Glasgow i politici tengono banco con le loro apparizioni mediatiche più o meno felici, la seconda settimana della Cop26 vede i lavori delle delegazioni. Gli “sherpa” stanno cercando di centrare l’obiettivo di una dichiarazione finale condivisa da tutti, ma la bozza di accordo è talmente labile e vuota di contenuti concreti che Greenpeace […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.