Per un solo voto in più il Csm si costituirà parte civile nel processo all’ex magistrato Luca Palamara, imputato di corruzione a Perugia. Il plenum ha accolto così la proposta del Comitato di presidenza, ma dopo un lungo dibattito tormentato finito 9 a 8 e con altri ben 8 consiglieri astenuti. A favore hanno votato […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese