Transizione poco ecologica

Il pressing dei comitati No Triv sulle Regioni per fermare la ricerca di petrolio e gas

Le associazioni hanno scritto agli Enti locali che "hanno il diritto/dovere di opporsi alla proposta di Piano trasmessa in Conferenza unificata, salvo abdicare ai diktat estrattivisti del governo". Ad essere coinvolte sono soprattutto Sicilia, Emilia Romagna, Lombardia, Veneto, Basilicata, Puglia, Abruzzo, Campania e Lazio

7 Ottobre 2021

La battaglia contro le trivelle è ancora aperta. Le ricerche di gas e petrolio sia in mare sia su terraferma sono ripartite dopo anni di sospensioni e proroghe il 1° ottobre, senza che il Piano per la Transizione energetica sostenibile delle aree idonee (Pitesai) sia stato approvato. Al momento è stato solo trasmesso alla Conferenza […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 15,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.