L’analisi

La Nato è finita a Berlino Est l’Europa ora deve difendersi

Il disastro di Kabul e l’Ue nel guado

1 Ottobre 2021

Axel Oxenstierna, gran cancelliere di Gustavo II Adolfo, all’apogeo della potenza svedese, in vista della conclusione della Guerra dei Trent’Anni, affermò che “l’occasio costituisce il momento supremo della politica”. Dopo la sconfitta umiliante subita in Afghanistan dagli Stati Uniti e, di riflesso, dalla Nato (Italia compresa), difficilmente si ripresenterà un’occasione altrettanto favorevole per la costruzione […]

Per continuare a leggere questo articolo
Abbonati a Il Fatto Quotidiano

Abbonati a soli 14,99€ / mese

Ti potrebbero interessare

I commenti a questo articolo sono attualmente chiusi.